Mangia come vivi!

Come sarà il cibo del futuro? a giudicare dallo studio condotto in Spagna ad interessare il consumatore non sarà solo il cibo in sé, tra l’altro sempre più salutare, ma anche il design e la capacità di adattarlo ai propri ritmi di vita, spesso frenetici e, ancora di più, la capacità di legarlo alla propria identità.

Così, ecco arrivare il Food Telling, un cibo che racconta di te o l’Ego Food dove protagonista è sempre il consumatore o ancora il Myhealth pensato in modo che ognuno possa individuare quello più adatto a se stesso. E poi ci sarà il SuperSense il cibo estremamente sensoriale per il piacere di mangiare o l’Eater-tainment concepito per i momenti insieme a tavola. Ma anche il Made Simple adatto ad essere consumato ad ogni pasto o l’Here & Now sempre pronto e disponibile per chi ha poco tempo. Ed infine l’immancabile SlowCal amico dell’ambiente.

Un tempo si diceva ad una persona un po’ snob “parla come mangi”. Oggi si direbbe “mangia come vivi”. Ad ognuno il proprio gusto!