Chi offende chi

Questo è il manifesto del Pd che pubblicizza la festa 2011 dei democratici a Roma. E’ inutile dire che l’immagine della ragazza che cerca di sistemare la gonnina che svolazza è stata subito giudicata da tante donne della politica e non solo come un’offesa alle donne tutte.
Io non mi sento offesa da un’immagine che probabilmente Nabokov avrebbe amato moltissimo e che non vuol altro che ricordare una novella Marilyn tanto sempliciotta da calzare delle coloratissime ballerine. Una semplicissima pubblicità bella o brutta che sia.
Sono altre le cose della politica che mi offendono.

La pubblicità come la satira possono giocare, evocare e a volte anche sbagliare i politici no. Non più!