C’è un hacker buono tra di noi

C’è una hacker (buona) tra di noi: Roberta Fiorucci vince la maratona dell’Internet Festival. L’idea vincente si chiama “Internet delle cose”.  Lei – il ‘cervello’ – si chiama invece Roberta Fiorucci. Pisana (e cascinese) d’adozione, ‘anima’ dell’agenzia ‘3rd floor design’ (www.3floordesign.com) – nuova stella del mondo degli hacker. Di quegli hacker ‘buoni’ che progettano, elaborano, arricchiscono i sistemi operativi invece di attaccarli.

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/pisa-internet-festival-1.304871