Amanda Palmer protesta contro il daily mail rivista voyerista e sessista

Il Daily Mail rivista inglese pubblica l’immagine della cantante statunitense Amanda Palmer mentre le spunta un seno fuori dal reggiseno durante un concerto con titolone strillato e foto a grandezza naturale, tralasciando giudizi e commenti sul suo concerto e la sua musica. Amanda Palmer decide di rispondere così alla rivista britannica con una lettera cantata dal vivo: 

 

Caro daily mail,
Sono venuta a conoscenza recentemente
Del fatto che la mia esibizione al festival di Glastonbury è stata da voi gentilmente menzionata.
Lì sul palco facevo una serie di cose tra le quali persino cantare canzoni (come di solito si fa.)
Ma questo avete deciso di tralasciarlo e invece avete fatto un servizio speciale sulla mia tetta.
Caro daily mail,
Esiste una cosa che si chiama motore di ricerca: usatelo!
Se aveste cercato prima le mie tette su google, avreste scoperto che le vostre foto non sono certo un’esclusiva.
Inoltre affermate che il seno mi è scappato dal reggiseno come un ladro in fuga
Come fate a sapere che non stava tentando di prendere un po’ del vostro RARO sole inglese?
Caro daily mail,
È così triste quello che fate voi tabloid,
Il vostro sforzo per svilire l’immagine delle donne rovina tutta la nostra specie umana.
Ma un fogliaccio è un fogliaccio e lungi da me andare in giro a censurare qualcuno!
OH NO.! sento che adesso tutto il corpo mi sta scappando dal kimono.!
Caro daily mail,
Massa di deficienti misogini,
Sono stanca di pance ingrassate dalla gravidanza, sbirciatine alla figa, pieghe di carne nei jeans stretti
Dove sono i CAZZI che fanno notizia?
Quando Iggy, Jagger o Bowie vanno in giro in topless non fa notizia
Bla bla bla femminista bla bla bla solite stronzate sul genere bla bla bla
Oh mio dio! Un capezzolo!
Caro daily mail,
Non farete mai nessun articolo su questa serata,
Lo so, perché vi ho chiamato in causa direttamente e ora per voi non ci sarà più gusto ad attaccarmi
Ma grazie ad internet la gente in tutto il mondo può godersi questo discorso
In sintonia con un gruppo di spettatori qui a Londra che non si bevono la propaganda come la vostra
Anche se ci sono milioni di persone che accettano il divieto culturale come lo ponete voi
Ce ne sono moltissime altre che sono perfettamente disposte a vedere i seni nel loro habitat naturale
Resto in trepidante attesa dei vostri colti servizi giornalistici sulle prossime date del tour
Caro daily mail,
fottiti!